Il germe della follia: l’umanità stessa

Delle volte mi domando se la vita di tutti i giorni non faccia semplicemente parte di un grande e famoso reality… magari per i più nostalgici, di un film a basso costo, perché no?!
E’ incredibile quello che succede e di cosa sia capace l’uomo messo di fronte a potere e denaro, credo si trasformi nel peggior incubo mai esistito, alla stregua di Jack lo squartatore o addirittura di una di quelle creature dei film horror che tanto ci fanno paura…… ci fanno paura??
Credo sia decisamente più spaventosa la quotidianità, la vita reale che l’immaginazione, in fondo un luogo ove potersi anche rintanare di tanto in tanto, ma nella realtà… dove fuggire?!
La crudeltà ci perseguita e ci schiaccia come insetti, questo nella migliore delle ipotesi, se non finisce prima con lo spolparci vivi, mentre siamo ancora lì, sdraiati a terra a implorare pietà.terremoto-in-nepal-3-660784_tn
No… io credo ci sia qualcosa di sbagliato, un errore nato alla base della civiltà umana e ormai irreversibile, un danno che può solo peggiorare e peggiora giorno dopo giorno, accompagnando per mano ogni singolo uomo su una strada lastricata di sangue e follia!
Sanguinosi e continui attentati in Francia, una Turchia probabilmente (è solo un ipotesi eh?!) punita da Putin a causa dell’abbattimento del jet militare russo da parte di F-16 turchi, avvenuto circa 6 mesi fa, lo ricordate? L’ America  invasa dal germe della follia, del consumismo e immischiata in orribili lotte per il petrolio e traffico di armi, l’Italia (Eh sì, addirittura il Paese dei balocchi) che sconfina in tragedie paradossali di due treni che si scontrano a causa d’interessi di uomini furbiaviditanel 2016, gli stessi uomini che invadono il Mare, il tesoro più prezioso che abbiamo, di petroliere e trivelle e via con casi di salmonella e disastri ambientali e, magari, andremo a farci il bagno nel freddo Oceano dell’Inghilterra, derisa da tutti, ma unica Nazione della Comunità Europea, ad aver avuto la forza e la grinta di scegliere!
Potrei continuare per ore e non mi basterebbero 1.000 pagine per elencare tutte le sanguinose tragedie causate dall’uomo, dalla sua avidità, dall’irrefrenabile desiderio di potere e denaro!
Va bene… è normale, il lato oscuro è intrinseco nell’essere umano sin dall’alba dei tempi… ma più percorriamo il presente, tramutandolo in futuro, e maggiori sono le notizie di porcherie del genere… non sarà che forse stiamo tutti sbagliando qualcosa? O forse quel qualcosa è già stato sbagliato, contagiando, come un virus letale, l’intera società globale!
Non potremo mai cambiare completamente le cose purtroppo, ma almeno possiamo provarci, o per lo meno, nel nostro piccolo, impegnarci per invertire questa sanguinosa ed egoistica tendenza: diamoci una mano l’un l’altro (basta con questo “sto bene io e al diavolo gli altri!) e torniamo a cooperare, magari riscopriremo il gusto di fare del bene, piuttosto che quello di fare del male!
Impegnamoci a rispettare l’ambiente, a partire da una piccola carta, per terminare con un’elettrodomesticocetacei_spiaggiati-500x500 o un divano, non gettiamoli per strada o in un fossato, e presto la natura stessa rispetterà noi, evitandoci di farci marcire sommersi dalla nostra stessa immondizia!
Impariamo a riflettere di più, come scritto anche nel mio ultimo articolo, perdoniamo e non lasciamoci guidare dall’odioquesta non è religione, ma un modo per vivere in maniera civile e serena, con il cuore libero saremmo tutti meno frustrati e arrabbiati!
Lasciamo perdere le cose materiali, non vuol dire privarsene, ormai siamo nel 2016 e lo stile di vita umano è evoluto, ci mancherebbe, semplicemente imparariamo a farne a meno, a fare in modo che non sia quello il fulcro centrale della nostra vita, ma ciò che può renderci realmente felici, vivere di emozioni, spiritualità, amore, affetti, sorrisi: apriamoci alla vita!
Impariamo a pensare con la nostra testa, non con quello che vogliono imporci i mass media, attraverso telegiornali pilotati, notizie artefatte, interviste studiate a tavolino e reality e programmi tv inventati per rimbambirci e credere che la vita sia come ce la descrivono loroviaggiamo, apriamo un libro, viviamo, respiriamo, apriamo la mente e spalanchiamo gli occhi, solo così potremo combattere il sistema corrotto e cambiare le cose!
Ci sarebbe da dire tanto altro, tuttavia diverrebbe un’articolo infinito e credo di aver scritto quanto basta, almeno per iniziare: la nostra vita non è un film o un lungometraggio, le conseguenze delle nostre azionile paghiamo e se non oggisarà domani.
Impariamo a vivere nel rispetto e nel benessere, prima che sia troppo tardi, per salvarci e salvare il pianeta sul quale viviamo…

13346498_2035895529969367_7555166539765596357_n Mare insanguinato ebook pdf acquista ora acquista ora cartaceo

-Robert King-

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...